Nova Gorica
SOS: alunno della prima elementare ovvero della prima classe della scuola primaria.

Hai un intero elenco di domande senza risposta prima che il tuo  scolaretto inizi a frequentare la prima elementare? Per aiutarvi a varcare insieme la soglia della scuola, abbiamo preparato un mini manuale SOS con le risposte alle domande più comuni.

Andare a scuola è la prima svolta importante della vita del tuo piccolo. I giorni dei giochi spensierati e della curiosa esplorazione del mondo iniziano a intrecciarsi con l’apprendimento delle responsabilità, dell’ordine e, naturalmente, delle materie di studio. Questo periodo è stressante anche per te? Non ti preoccupare, non sei l'unico! È assolutamente naturale per i genitori chiedersi come si comporterà il bambino a scuola, come si sentirà, se farà amicizia, se  sia preparato per una tale impresa, ecc. Le ricerche hanno persino dimostrato che i genitori sono più preoccupati dei bambini per quanto riguarda il primo ingresso  nella scuola primaria (o elementare)!

Per risollevarti almeno un po' e facilitare questo importante passo, abbiamo cercato tra i genitori degli alunni della prima classe le domande più comuni che sorgono poco prima che i bambini inizino ad andare a scuola. Grazie alla ricchissima  conoscenza di esperti genitori di scolari più grandi siamo riusciti a dare le risposte, perciò tira un sospiro di sollievo e leggile in tranquillità.

 Il mio scolaro di prima elementare dovrebbe già sapere leggere e scrivere quando inizia ad andare a scuola? 

Alcuni genitori, che desiderano che i loro bambini non rimangano indietro già all'inizio della scuola, insegnano ai loro figli attività e conoscenze scolastiche di base prima che questi siedano ai banchi. Naturalmente, questo non è obbligatorio, poiché la scuola è progettata per fare proprio questo: tuo figlio impara tutto lì. Non c'è nulla di sbagliato nell'insegnare a un bambino a scrivere o leggere prima le parole di base, ma solo se dimostra interesse per imparare a farlo. Se lo costringi, tuttavia, proverà un certo risentimento verso la scuola ancor prima di iniziare a frequentarla.

 Come posso insegnare al mio piccolo ordine e abitudini lavorative? 

Iniziare ad andare a scuola significa sicuramente un cambiamento nella routine quotidiana del bambino. Stare seduto a scuola, fare i compiti a casa, imparare ... Tutte queste sono attività per le quali dovrà sacrificare parte del tempo precedentemente dedicato al gioco. La cosa migliore è  creare insieme un piano delle attività e attenersi a esso. Stabilire il tempo per il riposo, i compiti, il gioco ... Questo è un ottimo modo per abituare il bambino agli obblighi scolastici. Quando pianifichi le attività, tieni anche presente che, inizialmente, sarà difficile per il tuo alunno di prima elementare concentrarsi sui compiti scolastici per più di mezz'ora alla volta. Se il lavoro richiede più tempo, concedigli pause più lunghe.

 Quanto dovrei aiutarlo a fare i compiti? 

Gli obblighi scolastici sono progettati in modo tale che ogni bambino dovrebbe essere in grado di organizzarli da solo. Pertanto, non si deve fare nessun compito a casa o creare poster al posto suo! Se vuoi che il tuo scolaretto apprenda e consolidi le sue abitudini il più presto possibile, lascia che svolga i suoi compiti da solo. All'inizio, aiutalo indirizzandolo a inquadrare i compiti da fare e poi lascialo libero.

Spiegagli che deve fare il compito da solo ma che in seguito lo potete esaminare assieme o che può rivolgersi a te se ha delle domande. Non c'è bisogno di stare seduti accanto a lui tutto il tempo o addirittura dettargli come svolgere il compito. L’obiettivo dev’essere fare un compito in maniera indipendente piuttosto che un lavoro perfetto. Questo approccio ripaga  a lungo termine.

 Devo iscriverlo alle attività extrascolastiche? 

Le attività extrascolastiche sono sicuramente le benvenute nel programma dello scolaretto, in quanto sviluppano i suoi talenti e interessi individuali e, allo stesso tempo, rappresentano anche un'ottima base per socializzare e fare amicizia. Come per tutte le cose, anche qui ci vuole moderazione. Nei primi mesi di scuola, quando il bambino si sta ancora abituando al nuovo ambiente, è preferibile evitare le attività extrascolastiche, dopodiché, gradualmente e a seconda dei suoi interessi, si può introdurre un'attività aggiuntiva o due. Consenti a tuo figlio di scegliere e provare quale attività sia adatta a lui. Non costringerlo a svolgere  attività che non sono fatte per lui e limitane il numero in modo che possa completare  tutto con successo durante l'anno.

 E se mio figlio non fosse pronto per la scuola? 

Questa è una paura che spesso influisce più sui genitori che sui bambini. Tutti temono l’insuccesso, per questo motivo i genitori si preoccupano per i propri figli. Desideriamo che i bambini seguano le materie scolastiche secondo il programma, pertanto la domanda sopra riportata spesso aleggia in giro. Di solito, i bambini vengono testati prima che inizino ad andare a scuola, inoltre, durante l’ultimo anno della scuola materna, vengono lentamente abituati a compiti che già assomigliano a quelli della scuola. Il programma scolastico è progettato per introdurre gradualmente il bambino al nuovo sistema, pertanto tali preoccupazioni sono superflue. Tuttavia, se nel corso dell’anno noti che tuo figlio ha difficoltà a imparare le materie, consulta un insegnante o un consulente scolastico che sarà sicuramente in grado di aiutare il bambino.

 Il mio bambino riuscirà a integrarsi nel nuovo ambiente? 

Siamo molto diversi fra noi per quanto riguarda l’integrazione in un nuovo ambiente e gli incontri con nuove persone. Per i bambini è la stessa cosa. Alcuni fanno amicizie senza problemi già il primo giorno mentre altri sono più introversi e hanno bisogno di tempo per conoscere l'ambiente e integrarsi. Non c'è niente di sbagliato nel fatto che tuo figlio non abbia un sacco di nuovi amici dopo il primo giorno. Se sei interessato a come sta andando a scuola, parlane con lui. Chiedigli chi è il suo compagno di banco, cosa fa durante le pause, se gioca con gli altri o preferisce restare in classe ... dalle risposte imparerai molto sulla sua vita sociale a scuola. Puoi consultare senza problemi l'insegnante  se noti che, anche dopo un po' di tempo, il bambino non riesce ancora a integrarsi nel nuovo ambiente. L’insegnante conosce gli alunni della classe da un'altro punto di vista e ti saprà sicuramente aiutare a valutare la situazione e a consigliarti sul da farsi.

Piacerebbe anche a voi contribuire con idee, conoscenze o esperienze indimenticabili? Compilate il modulo e inviatecele nella forma di articoli, fotografie o video. Saremo lieti della vostra partecipazione!

#bambini
Pazzie sulla neve
L'inverno non è un vero inverno senza le piste imbiancate dalla neve fresca appena caduta. Potete sfogliare la nostra gamma di attività invernali QL adatte ai bambini piccoli (e grandi) per avere qualche idea su cosa fare con i piccini sulla neve. 
#bambini
Stimolate i più piccoli con una tavola sensoriale!
Con molta immaginazione, un po' di abilità e soprattutto una raccolta originale dei più svariati oggetti create una tavola attraverso la quale il vostro piccolo attraverso i vari sensi imparerà e conoscerà il mondo. Divertimento assicurato!
#bambini
Borsa per la scuola QL

Piccole, grandi, colorate e con le rotelle. Si possono trovare borse per la scuola di tutti i colori e forme. Qual è la più adatta al vostro bambino?

QL MAGAZIN
Sfoglia i nuovi trend QL
Ste v svoji Qlandii že zagledali nov QL magazin Mini? Ne, to ni magazin za naše najmlajše obiskovalce, čeprav se v njem najdejo simpatično QL vsebine tudi zanje, temveč manjša, krajša in bolj ekspresna različica QL magazina, ki jo boste z veseljem prebrali, ko boste imeli 5 minut časa.
Nova Gorica
Carta regalo Qlandia
Per esaudire i desideri nascosti.
Carta regalo Qlandia
PUÒ ESSERE ACQUISTATA PRESSO IL PUNTO INFO DEL MEGAMERCATO INTERSPAR DI QLANDIA NOVA GORICA

Vantaggi della carta regalo Qlandia:
  • Validità illimitata
  • Importo a scelta da € 20 a € 300
  • Regalo d’affari QL

Carta regalo Qlandia
Per esaudire i desideri nascosti.
Carta regalo Qlandia
PUÒ ESSERE ACQUISTATA PRESSO IL PUNTO INFO DEL MEGAMERCATO INTERSPAR DI QLANDIA NOVA GORICA

Vantaggi della carta regalo Qlandia:
  • Validità illimitata
  • Importo a scelta da € 20 a € 300
  • Regalo d’affari QL

Nova Gorica